La rosa d’inverno

NOVY BALET – MOSCA

    Musiche: Antonio Vivaldi

    Coreografia: Konstantin Keikhel

    Scenografia: Margarita Petrova

    Direzione artistica: Pavel Nestratov

    Durata: 2 h con intervallo

    Il Teatro di Mosca “Novy balet” porta in Italia una sua produzione originale, firmata dal coreografo Коnstantin Кеikhel e intitolata La rosa d’inverno. Il balletto utilizza le celebri Quattro Stagioni di Vivaldi come sottofondo musicale per valorizzare la fiaba di Oscar Wilde L’usignolo e la rosa. Un usignolo si sacrifica per regalare a un innamorato una rosa rossa tinta del sangue del proprio cuore. L’oggetto del desiderio però, invece di abbandonarsi all’amore del giovane, si lascia ammaliare dalla ricchezza del figlio del ciambellano. Una struggente metafora tra il canto dell’usignolo e il ruolo dell’artista, che cerca l’armonia, costretto a confrontarsi con la razionalità di un mondo incapace di vedere la bellezza che ci circonda.