102ma Collettiva Giovani Artisti

L’Istituzione Fondazione Bevilacqua La Masa rinnova l’appuntamento con la storica Collettiva Giovani Artisti, tradizionale appuntamento dedicato alla scoperta e alla promozione dell'arte contemporanea emergente, arrivato quest’anno alla 102ma edizione.

Una giuria di esperti, composta dal Prof. Bruno Bernardi, Presidente dell’Istituzione Fondazione Bevilacqua la Masa, che è poi stato sostituito dal consigliere Roberto Zamberlan, dai galleristi Massimiliano Bugno, Elisabetta Donaggio, Patrizia Raimondi, e dal Prof. Federico Pupo, docente di Teatro e Industria dello Spettacolo presso l'Università Ca' Foscari di Venezia, ha visionato le proposte presentate dai 157 partecipanti, giovani artisti del Triveneto di età compresa tra i 18 e i 30 anni. Nella valutazione finale sono state selezionate le opere di 28 giovani artisti:

  • Beatrice Alici: titolo opera “Nineties bon-bon, le debuttanti”, olio su tela.
  • Nicola Bertolo: titolo opera “Summer glitch Normandia”, olio e spray su tela
  • Giacomo Bianco: titolo opera “Delicata”, fotografia digitale
  • Iside Calcagnile: titolo opera “Apice bianco”, stampa su carta
  • Giorgia Agnese Cereda: titolo opera “Archive of professional desires I: nativity”, radiograph, penna e china e “In cammino”, olio su tela
  • Enrico Dedin: titolo opera “Digital tribalism”, installazione multimediale
  • Remi Deymier: titolo opera “The Chase”, olio su tela di cotone
  • Jingge Dong: titolo opera “La notte bianca #10”, olio e acrilico su tela
  • Alice Faloretti: titolo opera “Ricordo latente”, olio su tela
  • Bruno Fantelli: titolo opera “Party hard”, olio su tela
  • Silvia Faresin: titolo opera “III Simulacra o Trittico della ripetività”, olio su tela
  • Ilaria Fasoli: titolo opera “Foliage”, acrilico su tela
  • Federico Gasparini: titolo opera “Composizione sensoriale”, acrilico su tela
  • Giulio Malinverni: titolo opera “Trequarti”, olio su lino
  • Luca Marignoni: titolo opere “Un punto tra due cieli”, sculture in legno
  • Marta Naturale: titolo opere “La tutela delle siepi inquiete”, tempera all’uovo su tavola
  • David Eliel Perez Martinez: titolo opera “Maiz vida”, olio e cera su tela
  • Alberto Peterle: titolo opera “Transition”, resina caricata con minerali
  • Maria Pilotto: titolo opera “Era forse la palma di Goethe #2”, olio su tela
  • Paolo Pretolani: titolo opera “Valpurga Rave”, olio su tela
  • Beatrice Rachello: titolo opera “Infanzia volata”, olio su tela
  • Catia Schievano: titolo opera “Triste dopo un sogno vago e bello”, olio su carta
  • Bianca Schroder: titolo opera “Senza titolo (aggiorna le tue preghiere)”, installazione fotografica
  • Adelisa Selimbasic: titolo opera “Cavallina”, olio su tela
  • Marta Spagnoli: titolo opera “Fiera dei sensi”, acrilico e olio su tela
  • Agata Treccani: titolo opere “Paesaggio’’ “, acrilico e carta su tela
  • Rob Van Den Berg: titolo opera “Verso la colonna”, vetrofusione a stampo
  • Geremia Zaccaron: titolo opera “Dilaga”, olio su tela

La giuria ha anche assegnato i tradizionali premi acquisto per le opere ritenute migliori. I nomi dei vincitori, come di consuetudine, verranno comunicati sabato 9 febbraio alle ore 12.00, nel corso dell'inaugurazione della mostra.

Il premio di 1.000 euro per la miglior proposta grafica è stato assegnato a Leonardo Gava, che realizzerà dunque l'invito, il manifesto e la copertina del catalogo della 102ma Collettiva Giovani Artisti. In Galleria si potranno comunque ammirare anche altre 9 proposte grafiche di: Claudio Barbiellini Amidei, Gabriele Del Pin, Davide Folador, Rashela Kokoshi, Leonardo Marenghi, Paola Momentè, Carmela Santangelo, Riccardo Zorzi.

Gli stessi spazi della Galleria di Piazza San Marco ospiteranno anche le opere dei vincitori della 101ma Collettiva Giovani Artisti, con opere inedite di Chiara Enzo, Jacopo Valentini, Giada Pianon. Gli artisti si relazioneranno con le ultime due stanze della Galleria con lo scopo di mostrare la crescita e la maturità delle proprie ricerche a un anno dalla mostra in cui hanno ricevuto il premio.