Building Instrument

Mari Kvien Brunvoll (vocals, live sampling and electronics, percussion, zither)
Øyvind Hegg-Lunde (drums, percussion)
Åsmund Weltzien (synthesizer, electronics)

BUILDING INSTRUMENT sono un giovane trio norvegese jazz sperimentale con contaminazioni folk-elettronica capeggiati dalla giovane e talentuosa in MARI KVIEN BRUNVOLL, già nota per il suo progetto solista (composto da voce, live sampling, percussioni e zither) che ha attirato l’attenzione di grandi dj/producers quali MARCO FARAONE e RICARDO VILLALOBOS, che hanno remixato alcuni suoi pezzi in chiave house e techno.

Si sono costruiti un loro network di fan e follower uscendo con una prima registrazione live nel 2014. Nel secondo album “Kem Som Kan Å Leve” (2016), il loro modo di esprimersi si fa sempre più profondo ed onirico, più ampio e sostanziale, mantenendo comunque un sound estremamente coinvolgente ed orecchiabile.

Con il loro mix di jazz sperimentale, folk e musica improvvisata, i BUILDING INSTRUMENT in questi anni hanno affinato il loro stile rendendolo unico, con produzioni più melodiche e delicate, pattern ritmici e malinconiche texture ambient elettroniche, distillandone l’essenza in un modo di esprimersi del tutto loro.

Il loro terzo ed ultimo album, “Mangelen Min”, uscito con “Hubro” a novembre del 2018, ha avuto un enorme successo dalla critica sia in Norvegia che all’estero.